Strumenti acustici narrativi che si trasformano in lente evoluzioni astratte, ritmi trascinati e chitarre modulate, così Carlos Ferreira, ambient/sound artist Brasiliano, evolve nella sua ricerca artistica. Ha pubblicato “Hibrido” nel 2018, “Supernova” e “A Glimpse Of Hope” nel 2019, passando dalla scena new jazz/experimental all’ambient più profondo.

Carlos Ferreira Dettaglio 2 Musica ambient acustica drone italia

Mi sono avvicinato alla musica ambient da bambino, il mio giocattolo preferito era un registratore a cassette portatile che apparteneva a mio padre. Ricordo di aver trascorso interi pomeriggi a registrare il suono della mia voce, così come i suoni del mio ambiente domestico. Credo che il mio interesse nell’esplorazione dei suoni sia stato con me da allora. Quando ho iniziato a produrre album da solo, la musica ambient è stato un percorso naturale da seguire. Non credo che fosse qualcosa che cercavo, era proprio lì.


La musica per me è più che una forma di espressione, è anche un modo di percepire il mondo intorno. Espressione e impressione sono come due vettori complementari. Quindi, quando penso alla musica, penso che riguardi tutto. Riguarda la natura, riguarda chi siamo e cosa ci rende vivi.

Così “Hibrido” (in free download) apre il cancello che conduce al bosco fiabesco di Carlos Ferreira. La grande cura delle sezioni orchestrali, unite alla sperimentazione elettroacustica, creano dolci poesie che con gran cura cullano l’ascoltatore.

Híbrido” significa “ibrido” in portoghese. Il concetto di ibridità che ho usato come motto estetico per questo album ha un significato esistenziale. Credo che siamo tutti esseri ibridi poiché la nostra personalità è costruita e anche decostruita da un mosaico di influenze molto dinamico e mutevole. Ripensandoci, questo album riguarda la ricerca della propria identità e anche le difficoltà di questo processo – che, in un certo senso, non finisce mai.
Riguardo alla sua storia, questo è stato il mio primo album da solista ed è stato prodotto in un anno. È stata la mia prima esperienza di comporre e registrare tutto da solo a casa, dal momento che tutto il mio background musicale riguarda l’essere parte di band e altri progetti collettivi. All’inizio non pensavo nemmeno di pubblicare questo album, era più simile a un esperimento creativo ed emotivo. Stavo per finalizzare la tracklist e mi sono reso conto che c’era un’interessante unità concettuale in quel materiale, e anche molta onestà.

In questo album di esordio, alcune parti strumentali sono state curate da Fu_k The Zeitgeist, che in totale simbiosi con Carlos, si assicura di rendere viva l’immagine fiabesca e narrativa. Fu_K The Zeitgeist ha curato sampler, batteria, alcuni arrangiamenti e suoni elettronici.

Ho invitato il mio amico e produttore straordinario Valmor Pedretti (alias Fu_k The Zeitgeist) a mixare e coprodurre l’album con me. E’ uno dei miei migliori amici e un fantastico produttore musicale. È come la mia anima gemella musicale e il più delle volte non dobbiamo nemmeno discutere di molte cose prima di fare qualcosa insieme. Il nostro lavoro è molto collaborativo e la quantità di materiale prodotto è davvero enorme. Abbiamo anche un progetto elettronico / chillwave chiamato The Rise And Fall Of Ice-Pick Lobotomy.


Supernova è il secondo album di Carlos, rappresenta un viaggio ultracorporeo, la trasmigrazione dell’anima che si scinde in molteplici parti e si ricongiunge durante il tragitto. Il sound design elegante evolve, curato dalla mano dell’uomo consapevole della propria energia eterica. Un grande album flusso di coscienza, che nel suo lento dinamismo, rappresenta la visione dell’artista fluttuante. La chitarra diventa uno strumento dal waveform dilatato, trascinato con riverberi spaziali, quasi a rappresentare la dilatazione del tempo in un universo parallelo.

Supernova è un album che ho fatto in onore del mio cane Jimmy quando è morto. La copertina contiene anche una sua fotografia. Era (ed è tuttora) un fantastico amico, e rappresenta un momento molto importante della mia vita. La sua partenza è stata molto dolorosa per me e realizzare questo album è stato come meditare sulla perdita di qualcosa che ami e sull’effimero della vita.

Carlos Ferreira Dettaglio 3 Musica ambient acustica drone italia

Penso che tutte le interpretazioni siano valide. Non c’é giusto o sbagliato. Mi piace sempre permettere a ogni persona di dare la propria interpretazione alla musica che faccio, anche se non è quella che avevo in mente. Questa è la bellezza del fare arte: lasciare spazio alla soggettività. Per me Supernova è una metafora della morte, ma dal punto di vista della trascendenza.

A Glimpse Of Hope, ultimo album del produttore, ” Is about the need to build a home for hope during dark times. “ (Cit.) La casa della speranza durante tempi bui, come una costruzione di mattoni troppo pesanti da sollevare. Il produttore resta fedele al suo dialogo interiore espresso in “Supernova” e questa consapevolezza lo porta ad affrontare mostri che lo dilaniano.

A Glimpse Of Hope” sta per sperimentare riverberi e loopers. C’è molto poco da fare lì. Cerco sempre un approccio minimalista quando creo. Se una traccia suona incredibilmente bene con una sola cosa, non ha senso aggiungerne un’altra.

Anche questo album come il precedente, è fatto da un meraviglioso sound design, creato, mixato e masterizzato dallo stesso Carlos. Dark ambient ma con tonalità maggiori, segno che nonostante il negativismo l’artista non perde totalmente il contatto con la positività della sua luce interiore, ricordando molto Basinski e Tim Hecker.

Credo che “avere speranza” significhi mantenere vivo un certo senso di ottimismo. Questo è incredibilmente difficile quando ti senti perso e tutto ciò che ti circonda sembra sopraffarti come se fossi una sardina in lattina. Ed è proprio per questo che è importante costruire una casa sicura per la speranza.


Ho usato solo due tracce di chitarra, ognuna con looper che mi ha permesso di creare multilayeri in tempo reale. Gran parte del mixaggio è stato fatto durante l’esecuzione.
L’hardware non può essere più semplice: il mio vecchio MacBook Pro 2010 a 2,4 GHz con Logic Pro X, con un’interfaccia Lexicon IONIX u42s. I loopers che ho usato erano un Digitech JamMan e il mod looper Line6 DL4. La chitarra era una Gibson SG Standard 2010, suonata per lo più con archi per violino e archi elettronici.

I riverberi che ho usato erano VintageVerb di Valhalla e Niagara Falls di Musical Entropy. Durante la registrazione, entrambe le tracce sono state elaborate in tempo reale dalle Cascate del Niagara e VintageVerb è stato aggiunto direttamente al master bus durante il mix finale.

In “A Glimpse Of Hope“, 51 minuti di bellissimi feedback e suoni che ricordano suoni ancestrali, ma che in realtà sono frutto di sperimentazioni attraverso chitarra, loop e processori granulari, rendendo così davvero organico e mutevole ogni minimo cambio e passaggio.

Il più delle volte le registrazioni mi sembrano pronte senza la necessità di una post produzione molto elaborata. Questo è stato il caso di “A Glimpse Of Hope”. In altri casi, come “Supernova” e “Híbrido”, i suoni sono stati scolpiti più meticolosamente durante la registrazione e la post produzione. Non ci sono regole, ciò che conta è ciò che esce dai flussi interiori.

Oltre alla mia interminabile collaborazione con Fu_k the Zeitgeist, di recente ho finalizzato un album collaborativo con il musicista ambient giapponese Shuta Yasukochi. Ora stiamo cercando un’etichetta interessata a rilasciarlo nella prima metà del 2020. Attualmente sto producendo un secondo album in collaborazione con il musicista ambient di Los Angeles Bu.Re_, un grande amico che ho fatto recentemente. Sono così grato di avere l’opportunità di lavorare, e anche di imparare, da artisti così talentuosi.

 Faccio molte ricerche su chitarre preparate e altre tecniche estese per lo strumento. Mi piace usare dispositivi elettronici (come radio ad onde corte, microfoni a contatto o qualsiasi oggetto che abbia altoparlanti) per consentire loro di interagire magneticamente con i pickup, creando feedback. Uso anche dispositivi con motori elettrici (come ventole portatili, trapani elettrici e tutti i tipi di meccanismi vibranti) e oggetti di uso quotidiano come lattine posizionate sopra i pickup e graffette fissate lungo la bilancia.

“La chiave è trova un suono che ami e fallo durare il più a lungo possibile.”

Ci sono cose fantastiche che vengono fatte nella musica ambient in tutto il mondo. Esiste una rete collaborativa di etichette e artisti che svolgono un fantastico lavoro di promozione e penso che questa rete sia un esempio positivo di come mantenere viva una forma d’arte al giorno d’oggi. Si tratta anche di integrare culture diverse, creare una comunità basata sullo scambio di esperienze piuttosto che sul business. Sono grato di ringraziare pubblicamente le seguenti etichette: Assembly Field (Regno Unito), Past Inside the Present / Healing Sound Propagandist (Stati Uniti), Aural Canyon (Stati Uniti) e ROHS! Records (Germania) per tutto il supporto che mi hai dato, per avermi permesso di incontrare artisti fantastici e di far sentire la mia musica da persone di tutto il mondo.

Carlos Ferreira Dettaglio 6 Musica ambient acustica drone italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *